Riviera di Zadar

La Riviera di Zadar e il suo capolugo si trovano sulla parte più frastagliata della costa adriatica, ricca di piccole baie, isolotti e isole, luoghi facili da visitare grazie all'ottima offerta turistica. Nei dintorni della Riviera di Zadar ci sono tre parchi nazionali, Paklenica, le cascate del Krka e l’arcipelago di Kornati, quindi i parchi naturali di Velebit e Telascica, le cui bellezze sono da non perdere.

Zadar è chiamata spesso la “piccola Roma croata” per il grande numero di chiese situate nella città e nelle sue immediate vicinaze, ma anche per i resti che risalgono all'antica Roma, come il Foro, sulle cui fondamenta è costruita la Chiesa di S. Donato.

Già, la città dove avveniva l’incoronazione dei re croati, Biograd na moru, oggi è una nota località di villeggiatura e un centro nautico, collocato nel cuore della costa adriatica.

L’arcipelago posto di fronte alla città di Zadar è ricco di numerose isole, piccole e grandi, ognuna con qualcosa di speciale. Sugli isolotti disabitati poi sperimentare una vita tipo Robinson Crusoe, rilassarti in una delle piccole casette isolate, luoghi ideali per fuggire dal frenetico ritmo moderno.

Informazioni generali

  • Posizione geografica: Dalmazia Settentrionale
  • Clima: mediterraneo
  • Temperatura media d’estate: 27° C
  • Temperatura media d’inverno: 5° C
to top

Gastro

E’ noto che la cucina dalmata sia leggera e genuina, quindi poi gustare tutte le specialita senza pensare alle calorie. Scegli uno dei numerosi ristoranti di Zadar e assaggia le specialita a base di pesce, servite con abbondanti piatti di verdura fresca o lessata.

Non perdere l’occasione di assaporare le specialita preparate con la carne d’agnello squisitissima. Il modo migliore per la preparazione e allo spiedo. Ci sono anche le delizie preparate con il pesce d’acqua dolce che viene dalle acque del Lago di Vran.

C’e anche il prosciutto, tradizionalmente servito con il formaggio e le olive. Non possiamo dimenticare il Maraskino, liquore tipico di questa zona. Si prepara con la visciola maraska, che si coltiva nella regione di Zadar. Dicono che abbia anche le caratteristiche curative.

Troverai tutte queste delizie nei ristoranti di Zadar, ma se sei di fretta, poi anche prendere un panino in uno dei bar oppure una veloce pizza in pizzeria.

to top

Sport

La regione di Zadar e molto ricca di bellezze naturali. Innanzi tutto, bisogna notare la ricchezza della costa frastagliata, vi sono nascosti oltre 200 isole e isolotti, baie e insenature. Tutto questo offre numerose possibilita per varie attivita nautiche.

Nell’arcipelago di Zadar c’e un gran numero di porti per approdo, tra i quali indichiamo quelli sulle isole di Dugi otok, Pasman, Molat e Olib. I naviganti amano questa parte dell’Adriatico per il clima mite e per le stupende viste che si aprono durante la navigazione.

Quando parliamo di sport acquatici, non dimentichiamoci del sub, che qui merita ogni raccomandazione. Il mare cristallino, uno stupendo arcobaleno che creano esseri viventi sottomarini, nonché i famosi “muri” sui quali crescono le gorgonie variopinte, ti convinceranno che non devi viaggiare fino alle Maldive per poter ammirare questo affascinante mondo. I circoli per i sub in questa zona offrono tutte le informazioni e consigli.

Per coloro che preferiscono la montagna, ci sono Velebit e il Parco Nazionale di “Paklenica”, dove e possibile praticare alpinismo, free climbing o ciclismo.

to top

Divertimento e vita notturna

La citta di Zadar ha pensato a tutti quelli che desiderano divertirsi anche di notte, quando finisce il movimento sulla spiaggia. Per gli amanti della cultura, c’e l’Estate di Zadar e le serate musicali nella Chiesa di S. Donato. Li, in un ambiente bellissimo e piacevolmente fresco, potrai ascoltare i concerti della musica classica e arricchire la tua vacanza.

La festa cittadina, organizzata per i turisti, “la Notte della luna piena”, si svolge durante il mese di luglio. Ci si diverte fino all’alba con i concerti sulla Riva e lungo le vie cittadine. Non dimentichiamo la festa popolare, “le Giornate di Maraska”, che si protrae per alcuni giorni. Il famoso liquore Maraskino si beve in grandi quantita.

Per quelli che di notte non vogliono dormire, ci sono la discoteca “Forum”, i club “Gotham”, “Arsenal” e numerosi bar a Kalelarga che offrono tante occasioni per il divertimento. Danza, ottima compagnia, atmosfera d’allegria… e alla fine, prendi il primo caffe sotto il piacevole sole mattutino.

to top

Come arrivare?

  • In automobile:
    • Zagreb - Zadar 280 km autostrada
    • Split - Zadar 160 km strada regionale
  • In aereo: www.croatiaairlines.hr
  • In autobus: www.akz.hr
  • In treno: www.hznet.hr
  • Linee ferroviarie locali e internazionali: www.jadrolinija.hr
to top

Spiagge

Le spiagge nella città di Zadar e nei suoi dintorni sono perlopiù ghiaiose e adatte alle famiglie con dei bambini piccoli. Per coloro che desiderano il massimo comfort, ci sono le spiagge degli alberghi con le terrazze cementate, dove si possono noleggiare ombrelloni e sdraio. Inoltre, ci sono le baie rocciose e il piacere di un mare cristallino.

to top

Cosa visitare?

Chiesa di S. Donato – Zadar

La Chiesa di S. Donato risale al IX secolo e rappresenta un edificio unico dall’epoca preromanica in tutta l’Europa. Una galleria a due piani, con tre absidi radiate verso est, circonda la costruzione massiccia. Rappresenta il più illustre monumento della città di Zadar, nonchè il suo simbolo.

Foro - Zadar

Il Foro di Zadar, il maggiore tra tutti i fori romani esplorati sulla costa orientale adriatica, fu fondato dal primo imperatore romano, Augusto, come testimoniano le scritte incise nella pietra. Si estende nell’area sotto la Chiesa di S. Donato e il palazzo vescovile e risale al I secolo a. C. Un portico, ricco di ornamenti, circondava la costruzione da tre lati. Successivamente, sulle sue fondamenta fu costruita la Chiesa di S. Donato.

Cattedrale di S. Anastasia e la Chiesa di S. Crisogono – Zadar

Questi edifici rappresentano due bellissimi esempi dell’architettura romanica nel patrimonio culturale e storico croato. La Cattedrale di S. Anastasia è considerata la più bella antica chiesa in Dalmazia, grazie alla realizzazione del suo frontale. La Chiesa di S. Crisogono è una bella costruzione in stile romanico, semplice e senza troppi ornamenti, tranne il portale maggiore. Deve il suo nome al S. Crisogono martire, patrone della città di Zadar. Se parliamo della romanica, non scordiamoci del Campanile della Chiesa di S. Maria, che risale al XII secolo. Il campanile fu costruito dietro commissione del re croato-ungarico, Koloman.

Kalelarga – Zadar

Kalelarga è la principale via cittadina, dal significato orginario la“Strada larga” (Calle Larga). Con il passare degli anni, la sua parte centrale, è stata chiamata Via di S. Caterina, per l’omonimo convento. Tutt’oggi rappresenta il cuore della città, centro della vita sociale cittadina e luogo di ritrovo preferito. Ci puoi fare una passeggiata, prendere caffè in uno dei bar e fare shopping nei numerosi negozi.

Nin

Nin si trova a distanza di 18 chilometri a nord da Zadar. Anche questa cittadina testimonia il ricco patrimonio storico. Nel 879, proprio in questo luogo, il papa nominò il conte Branimir come il regnante croato. La piccola Chiesa di S. Croce ancora oggi testimonia i tempi remoti, come un simbolo dell’antica architettura croata. La chiesetta ha la forma di una croce greca, così come la Chiesa di S. Vito a Zadar. L’edificio funge anche da orologio e da calendario.

Nelle vicinanze della strada che porta verso la città si trova la statua del vescovo Grgur Ninski (di Nin), opera del noto scultore Ivan Mestrovic.

to top

Dove andare?

Parco Nazionale di Kornati

Secondo una leggenda, Dio, dopo aver creato il mondo, gettò nel mare alcune pietre rimaste e decise di lasciarle proprio così come sono cadute. Fu questo il modo in cui si creò questo arcipelago straordinario. Una gita sulle isole di Kornati ti offrirà l’occasione per conoscere meglio questo fenomeno naturale, che, in un modo particolare, congiunge l’azzurro placido del mare e il biancore rigido della roccia carsica. Se sei un amante di sub, le guide locali potranno darti degli ottimi consigli per le immersioni.

Lago di Vran

Nel 1999, il Lago di Vran e proclamato un Parco Naturale. Si tratta di un vero fenomeno naturale nella zona carsica dalmata. Inoltre, il Lago di Vran e il maggiore lago naturale in Croazia. Il particolare fascino di questo luogo sta nel fatto che in alcuni posti dista dal mare soltanto circa cinquecento metri. Questo dono della natura offre l’occasione di godersi nello stesso tempo l’azzurro del mare e il verde del lago.

Ospita anche una riserva ornitologica con un importante comunita di aironi. I pescatori possono godersi la pesca di pesci d’acqua dolce, ma siccome le acque marine e quelle del lago si mischiano e possibile prendere anche qualche cefalo.

Fiume Zrmanja

Lungo quasi tutto il suo corso, il fiume Zrmanja scorre attraverso il paesaggio carsico, povero di vegetazione. Si ha l’impressione che il fiume scorra attraverso un particolare deserto di pietra.

Parco Nazionale di Paklenica

In questa zona, in un modo unico, si congiungono il mare e i monti. Il Parco Nazionale è ricco di boschi, canyon e grotte. Già da tanto tempo, rappresenta una destinazione preferita per gli alpinisti di tutta l’Europa che vi giungono per provare le proprie capacità sulle rocce ripide e per ammirare le bellezze naturali.

Laghi di Plitvice

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice dista dalla costa meno di 200 km. Immersi in un boscoso paesaggio montano, l’uno dietro l’altro si susseguono sedici bellissimi laghi, di acqua cristallina e verde azzurra. Le grandi cascate, che si creano con lo scorrimento dell’acqua dai laghi alti in quelli bassi, lasciano i visitatori senza parole. La combinazione del clima continentale e litoraneo ha come il risultato l’estate piacevolmente calda e l’inverno pieno di neve. Già da tanti anni, il verde primaverile e l’accordo dei colori autunnali attirano numerosi ospiti. Quindi, i Laghi di Plitvice sono la destinazione da visitare in tutte le stagioni. Ogni occasione sarà come la prima.

to top
Come prenotare? Modi di pagamento FAQ Condizioni generali Sitemap
Izidora Kršnjavoga 1, Hotel Westin, 10000 Zagreb - Croazia / e-mail: info@adriatica.net, ++385 (0)1 2415 600, ID HR-AB-20-060000638, OIB 02041978827